Il cuore di Dio brucia per l’Europa

“Il cuore di Dio brucia per l’Europa, si stanno aprendo numerose porte per condividere il vangelo, un aria di risveglio si avverte.” Questa parola profetica rimbomba in molte chiese qui in Italia. Effettivamente possiamo constatare come le persone abbiano fame della Parola e stiano aspettando la manifestazione dei figli di Dio.

Questo è stato lo spirito che ha animato la progettazione dei due viaggi missionari che hanno coinvolto gli studenti del secondo anno della Scegli Gesù school, rispondere al bisogno di Dio. Questa scuola missionaria conduce e stimola gli studenti ad avere un’intimità sempre più profonda con Dio. Inoltre crea opportunità per scoprire le proprie passioni e ruolo che si ha per nel Regno di Dio.

Sei giovani, equipaggiati da ciò che hanno appreso durante il corso di studi e motivati, sono stati divisi tra due nazioni differenti dall’Italia (Germania e Albania). Questi viaggi missionari sono un ottimo campo pratico, dove la teoria deve trovare un riscontro con la realtà e dove comprendere le differenze culturali.

Lo scopo principale di questo programma è condividere l’amore di Dio, in un mese full-immersion in ogni aria e con ogni mezzo. Passando dalla performance creativa, predicazione, insegnamento nella scuola biblica, cura dei bambini nella scuola domenicale all’assistenza sociale.

Missione Albania

“I love Tirana!!” questo è il motto dei ragazzi che sono stati nella missione in Albania. In alcuni quartieri della capitale hanno visto situazioni di degrado “Un’esperienza indimenticabile. Ho visto un’estrema povertà, intervallata da un eccesso di ricchezza” ha affermato Simona, “ ma le persone ascoltavano il vangelo con molto interesse”. L’amore di Dio è stato trasmesso anche nei campi rom, dove i nostri missionari hanno portato oltre alla Parola di Dio altri beni di prima necessità e intrattenimento per i bambini.

Le barriere linguistiche, diventano un problema solo se noi lo permettiamo, “Inizialmente temevo che la lingua fosse un problema”, sono le parole di Francesco, “ ma poi sul campo ho imparato alcune frasi come “Jezusi te do dhe vdiq per ty” per un primo approccio”.

Missione Germania

La missione è il luogo di servizio, è un luogo di incontro con la chiesa ospitante, “mi è piaciuto tantissimo conoscere la chiesa di Laufenburg, le loro problematiche per poterli aiutare con la preghiera”, ha dichiarato la giovane Narcisa. La missione è inoltre un viaggio introspettivo, verso la conoscenza dei propri limiti e soprattutto del proprio potenziale. “Non avevo mai insegnato ai bambini”, ha affermato Grazia, “è stato entusiasmante vedere come apprendono rapidamente e come a loro modo amino parlare di Gesù anche agli adulti”. Come ho detto non vi sono barriere per il vangelo, neanche le differenze climatiche, “uno dei problemi che ho riscontrato oltre alla lingua è stato il freddo tedesco”, ha affermato la sorridente Manuela.

Anche in questa missione l’aria sociale ha avuto un forte impatto, i missionari sono andati a portare sostegno e Gesù nei campi profughi di alcune comuni tedeschi vicino a Laufenburg (sede della missione).

Chiaramente, il viaggio missionario ha arricchito il percorso formativo scolastico e spirituale degli studenti della Scegli Gesù school. Tuttavia tale esperienza non è riservata solo agli studenti della scuola, sono previsti viaggi missionari, short, per tutti coloro che hanno un cuore per il servizio, non si pongono limiti indipendentemente dalla loro età e differenze culturali. Il cuore di Dio brucia per l’Europa… e il tuo?